Emilio Solfrizzi e Paola Minaccioni

Dall’11 al 28 ottobre 2018 – Teatro Manzoni Milano

Emilio Solfrizzi e Paola Minaccioni

in

A TESTA IN GIU’

L’envers du decor

di Florian Zelle
traduzione Giulia Serafini

con Viviana Altieri e Bruno Armando

regia Gioele Dix
scena Andrea Taddei costumi Barbara Bessi luci Carlo Signorini
musiche Savino Cesario, Silvano Belfiore
assistente regia Sara Damonte

 

Questa sera la prima, al teatro Manzoni, con cui si inaugura ufficialmente la nuova stagione teatrale 2018/2019. Uno spettacolo portato in Italia dagli splendidi attori Emilio Solfrizzi e Paola Minaccioni, assieme a Viviana Altieri e Bruno Armando, con la regia di Gioele Dix.

Dal testo francese di Zeller, portato in scena nel 2016 da e con Daniel Auteil al Théâtre De Paris, e dalla lunga amicizia tra Gioele Dix e Emilio Solfrizzi, nasce A testa in giù: una commedia intelligente che sembra quasi “cucita” sullo stile comico, naturale e raffinato di Solfrizzi.Emilio Solfrizzi e Paola Minaccioni

La storia narra di una cena (molto francese!), dove i protagonisti, Daniel e Isabelle si ritrovano con Patrick e la sua nuova fiamma Emma, molto più giovane di lui e molto carina. Questo inconto scatena diverse reazioni nella coppia, scardinando le loro certezze, provocando gelosia e invidia. Daniel si ritroverà a mettere in discussione gran parte della propria vita, ma la moglie Isabelle, saggia e ironica, saprà salvarlo dal baratro. La particolarità, però, della narrazione, sta nel fatto che gli attori non solo reciteranno il parlato dei personaggi, ma sveleranno al pubblico, con la tecnica del doppio linguaggio, i pensieri che frullano in testa a Daniel e Isabelle. Il risultato sarà una “verità comica, crudele e meravigliosamente patetica” (Gioele Dix). La vicenda si sviluppa e viene recitata egregiamente dagli attori su un “doppio binario”, grazie a gesti e parole e, nonostante la dificoltà della recitazione, si rivela molto chiara e esaltante per il pubblico.

Emilio Solfrizzi

Il personaggio di Daniel è interpretato da Emilio Solfrizzi, quello di Isabelle da Paola Minaccioni, mentre Patrick da Bruno Armando e Emma da Viviana Altieri. I personaggi, nel testo francese, sono dei veri e propri stereotipi: sul palcoscenico italiano, invece, è stato dato loro maggior peso e storia, soprattuto a quello di Emma. I nomi sono rimasti quelli originali francesi, così come il luogo, Parigi, ma la scenografia è stata meglio adattata al nostro gusto “italico”. In sala il pubblico, invece, reagirà sicuramente alla recitazione, soprattuto quando si ritroverà a confrontare i pensieri dei protagosti con i propri!Paola Minaccioni

Teatro Manzoni – Via Manzoni 42 Milano
Orari: feriali ore 20,45 – domenica ore 15,30
Biglietti: Poltronissima Prestige € 35,00 – Poltronissima € 32,00 – Poltrona € 23,00 – Poltronissima under 26 € 15,00